Pasta alla carbonara: storia e origini di un mito

Pasta alla carbonara: storia e origini di un mito

Appennini, napoletani e americani si contendono la sua nascita, ecco tutto ciò che c’è da sapere sulla carbonara!

Quando si parla di pasta alla carbonara, per noi italiani, diventa una questione importante e vitale, nulla deve essere lasciato al caso e ogni parola deve essere calibrata alla perfezione, così come gli ingredienti di questo condimento speciale che ha fatto la storia della cucina tricolore.

Tra le più amate e imitate tipologie di pasta, la carbonara affonda le sue radici in periodi storici molto diversi e in momenti storici altrettanto diversi. Ci sono le origini appenniniche, quelle che vedono l’arrivo della carbonara in un fazzoletto indefinito di terra tra il Lazio e l’Abruzzo.

I carbonai - chiamati nel lazio carbonari - preparavano i loro pasti con ingredienti facilmente reperibili e dal costo basso. La scelta di condire la pasta con il pepe, era dettata dalla capacità di questa spezia di poter conservare al meglio; quella di prediligere il guanciale, era perché meno caldo e più gustoso dell’olio. Così, arriva la pasta carbonara, rivisitazione della ricetta abruzzese Cacio e Ova, piatto che veniva preparato il giorno prima e consumato con le mani.

Ci sono poi le origini risalenti al dopoguerra. Prima del 1944 infatti, non ci sono testimonianze culinarie simili a quelle della pasta alla carbonara come la conosciamo noi.

Sembrerebbe infatti che, grazie all’arrivo degli alleati, in Italia ha fatto la sua comparsa il bacon: anche per questa ragione infatti, sia la pancetta che il guanciale, potrebbero non essere poi così diversi come protagonisti di questa pasta.

Gli alleati dunque, oltre ad aver esportato il bacon, hanno anche fatto conoscere l’uovo in polvere: abbinare questi due ingredienti a un piatto di spaghetti, è stata la cosa più semplice da fare. Di lì a poco, il piatto è andato via via consolidandosi fino a diventare la classica ricetta alla carbonara.

Non può essere tralasciata l’origine napoletana della pasta alla carbonara: la cucina partenopea infatti, è solita ultimare le sue ricette con due ingredienti che sono tipici della pasta alla carbonara, le uova e il formaggio. Alcuni esempi? Pasta e piselli, pasta e zucchine, lo spezzatino di carne con i piselli. Per questa ragione dunque, attribuire la nascita della carbonara a Napoli e ai napoletani, sarebbe la cosa più semplice e lineare.

Nonostante tutte queste supposizioni, nonostante le molte idee, alcuni documenti scritti e altre leggende tramandate, quale sia la vera storia della pasta alla carbonara, nessuno potrà mai saperlo. C’è un’unica certezza però: da nord a sud, passando per le isole, la pasta alla carbonara è uno dei primi piatti più amati dagli italiani.

Prodotti Suggeriti

  • Pancetta Affumicata Negroni in Cubetti

    Pancetta Affumicata

Facebook Facebook Facebook Facebook

I panini Negroni

Tutte le idee, trucchi e segreti per rendere speciale un panino

Panino con prosciutto cotto, cheddar e sanepe

Panino con prosciutto cotto, cheddar e sanepe

Le ricette Negroni

Cotechino avanzato 5 ricette di recupero

Cotechino avanzato: 5 ricette di recupero

Ravioloni ripieni di cotechino e lenticchie

Ravioloni ripieni di cotechino e lenticchie

Panettone gastronomico come farcirlo a Natale

Panettone gastronomico come farcirlo a Natale

Torta salata con pasta brisè, patate e petali di bacon croccanti

Mini torte salate con pomodori, scamorza affumicata e Negronetto

Mini torte salate con pomodori, scamorza affumicata e Negronetto

Uova in pasta sfoglia con prosciutto cotto

Uova in pasta sfoglia con prosciutto cotto