Paolo Parisi: cerco il pelo nell'uovo

Paolo Parisi: cerco il pelo nell'uovo

Cappello da cow boy, occhiale perfettamente tondo, stivale texano. Paolo Parisi, l’uomo dalle uova d’oro, tutti i venerdì sera propone il suo hamburger sulla spiaggia vip della Versilia cucinandolo su una locomotiva in ferro degna dei migliori barbecue made in Usa. Gli ospiti accomodati in sedie da regista sotto le tende del Texas Beach a Marina di Pietrasanta che di giorno ospitano bikini e cappelloni in paglia, trasformandosi al tramonto in alcove del gusto. Lui alla regia di un modo d’altri tempi di allevare e insaporire la carne. Il suo essere mandriano e pastore rappresentano quel valore aggiunto che ha stregato grandi chef come Massimiliano Alajmo del padovano Le Calandre, Massimo Bottura della Francescana di Modena -, Davide Scabin del Combal Zero di Rivoli , la famiglia Santini del Pescatore di Canneto sull’Oglio, tra i primi al mondo nella classifica che ad aprile ha chiamato a raccolta i top 50. Di sé dice: “Sono un creativo. Non nel senso convenzionale del termine: non disegno, non scrivo romanzi, non compongo musica. Creo cose buone. Delizie per il palato con cui altre persone in cucina possono giocare per inventare sapori nuovi, con una materia prima antica come il mondo eppure inedita”. A noi Paolo Parisi piace prima di tutto perché è un uomo di sentimento, che della passione per la buona tavola ha fatto una bandiera. E poi perché fa degli hamburger che sono un concentrato di sapore. Come il controfiletto di manzetta Angus allevata allo stato brado al modo dei vecchi gringo, ma nella campagna attorno a Lari, dove accudisce cinte e manzi, galline, capre e piccioni. La sua vuole essere la risposta italiana alla giapponese Kobe, una carne in cui parte grassa e parte magra si fondono in un succoso mugolio di piacere. I più lo conoscono per le uova di gallina bianca livornese lasciata razzolare a terra, dall’alimentazione naturale integrata con cereali e latte di capra appena munto. I primi a sentir parlare di cinta senese, l’antica razza di maiali neri dalla tipica fascia al garrese, se lo ricorderanno due anni fa nei panni di un rosso Babbo Natale immortalato da Oliviero Toscani in mezzo a tante codine grigie arrotolate. A noi il pane piace ancora di più se pucciato in un uovo al tegamino firmato Paolo Parisi: giallo intenso, corposo. 

I panini Negroni

Tutte le idee, trucchi e segreti per rendere speciale un panino

panino farcito con Salame Milano, melanzane fritte, mozzarella e basilico

Salamis: il panino con Salame Milano, melanzane fritte, mozzarella e basilico

Amigo con pane integrale prosciutto cotto, peperoni e provola

Amigo: panino con prosciutto cotto, peperoni grigliati e provola affumicata

Club sandwich ricetta light

Panini farciti light: le ricette bilanciate per gli sportivi

Le ricette Negroni

Pranzo in spiaggia

Pranzo in spiaggia: le ricette fresche ed estive

Ricette estive veloci

5 ricette estive veloci pronte in 10 minuti

panino classico con prosciutto cotto

Panini con il prosciutto cotto, tutte le ricette | Negroni

Crocchette di pane e cubetti di cotto

Crocchette di pane e cubetti di cotto

Patatine arricchite con formaggio e cubetti di pancetta croccanti

Patatine formaggio e cubetti di pancetta croccanti

Cena veloce insalatona

Cena veloce ed economica: 10 ricette facilissime

Hot dog con senape Negroni iStock

Come cucinare i wurstel: 5 metodi originali​

Pagnottielli, i panini napoletani

I Pagnottielli, la ricetta tradizionale campana

Tramezzino tagliato su tavolo ufficio

Pranzi da portare a lavoro: 5 ricette da gustare fredde​

Cena veloce in 10 minuti, le ricette facili

Cena veloce in 10 minuti, le ricette facili

Pasta amatriciana ricetta guanciale

Pasta all'amatriciana con guanciale, pecorino e peperoncino

Pinsa con bresaola, mele, maionese, Bitto e cipolla fritta

Pinsa con bresaola, mele, maionese, Bitto e cipolla fritta

FacebookFacebookFacebookFacebook