Emilia chiama Friuli: viaggio tra le strade del prosciutto

Emilia chiama Friuli: viaggio tra le strade del prosciutto

Paesaggi da ammirare, castelli da scoprire, vallate e colline in cui perdersi… e prelibatezze gastronomiche da assaporare. Un filo sottile lega Emilia e Friuli: è l’amore per il buon cibo e la cultura di un salume, il prosciutto crudo, che in queste regioni trova la sua terra d’elezione. Oggi vogliamo proporvi due itinerari unici dedicati a questo salume in cui enogastronomia e bellezze artistico-paesaggistiche si fondono.

Partiamo da sud per scoprire la Strada del Prosciutto e dei Vini dei Colli di Parma, un territorio di verdi paesaggi, colori senza tempo, vitigni e centri culturali da non perdere, come il castello di Torrechiara, tra le più significative rappresentazioni di architettura castellare in Italia, Felino, centro noto in particolare per la produzione del celebre salame, la Rocca San Vitale, dove ammirare uno dei capolavori del manierismo italiano, la saletta dipinta dal Parmigianino con il mito di Diana e Atteone, e poi i Boschi di Carrega e il Parco naturale dei Cento Laghi. E qui non potrete non gustare i salumi locali, uno su tutti, il crudo di Parma D.O.P. dall’inconfondibile profumo aromatico e persistente e dal gusto delicato.

Spostiamoci a nord per percorrere la Strada dei Castelli e del Prosciutto, una sorta di anello di circa 70 chilometri che collega alcuni dei centri più importanti del Friuli Collinare, zona ricca di proposte turistiche, dal punto di vista storico, artistico, naturalistico ed enogastronomico. Diversi i castelli che si possono ammirare, dal Castello di Casacco, dall’aspetto austero e i tratti medioevali al Castello di Zegliaccoche ricorda una villa di campagna, fino allo storico Castello di Susans. In un itinerario del genere una tappa obbligata è San Daniele del Friuli, famosa località che dà i natali all’omonimo prosciutto: fin dal Medioevo si hanno testimonianze di lavorazione della carne di maiale, fino a rendere oggi il prosciutto San Daniele D.O.P. un simbolo del made in Italy nel mondo, riconoscibile per il gusto dolce, il profumo intenso e un colore rosso-rosato uniforme.

Dopo questo viaggio nel mondo del prosciutto e dopo aver parlato di profumi e consistenze, nell’attesa di progettare il nostro weekend, non ci resta che “accontentarci” e andarcene a gustare una fetta!

I panini Negroni

Tutte le idee, trucchi e segreti per rendere speciale un panino

panino farcito con bresaola, pomodorini gialli marinati, stracciatella e insalata

Cyber Bresaola, panino con bresaola, pomodorini gialli marinati, stracciatella e insalata

panino farcito con Salame Milano, melanzane fritte, mozzarella e basilico

Salamis: il panino con Salame Milano, melanzane fritte, mozzarella e basilico

Amigo con pane integrale prosciutto cotto, peperoni e provola

Amigo: panino con prosciutto cotto, peperoni grigliati e provola affumicata

Le ricette Negroni

Ricette con i wurstel

Ricette con i wurstel, le idee più gustose

Pranzo in spiaggia

Pranzo in spiaggia: le ricette fresche ed estive

Ricette estive veloci

5 ricette estive veloci pronte in 10 minuti

panino classico con prosciutto cotto

Panini con il prosciutto cotto, tutte le ricette | Negroni

Crocchette di pane e cubetti di cotto

Crocchette di pane e cubetti di cotto

Patatine arricchite con formaggio e cubetti di pancetta croccanti

Patatine formaggio e cubetti di pancetta croccanti

Cena veloce insalatona

Cena veloce ed economica: 10 ricette facilissime

Hot dog con senape Negroni iStock

Come cucinare i wurstel: 5 metodi originali​

Pagnottielli, i panini napoletani

I Pagnottielli, la ricetta tradizionale campana

Tramezzino tagliato su tavolo ufficio

Pranzi da portare a lavoro: 5 ricette da gustare fredde​

Cena veloce in 10 minuti, le ricette facili

Cena veloce in 10 minuti, le ricette facili

Pasta amatriciana ricetta guanciale

Pasta all'amatriciana con guanciale, pecorino e peperoncino

FacebookFacebookFacebookFacebook