Il "nostro" distillato

Il "nostro" distillato

Fa parte della nostra storia. È da sempre testimone di momenti di convivialità, e sta vivendo in questi anni un forte rilancio, sia qualitativo che commerciale. Parliamo della Grappa, emblema dei distillati italiani. È bene sgomberare subito il campo da alcuni equivoci; la Grappa si ottiene esclusivamente dalla vinificazione delle vinacce prodotte in Italia, e non va confusa dunque con la vasta gamma di Acquaviti che vengono realizzate da uve ammostate e fermentate. La Grappa può essere monovitigno, se realizzato da una solo tipologia di vinacce, o un blend di più tipologie. Sulla base dell’invecchiamento le Grappe si possono distinguere in vecchia o invecchiata se il periodo di maturazione è stato di almeno un anno, mentre per la dicitura riserva o stravecchia sono necessari almeno 18 mesi di affinamento sempre e comunque in contenitori di legno.

Esistono anche grappe aromatiche ottenute da uve come moscati e malvasie, mentre quelle aromatizzate risultano addizionate di essenze, erbe aromatiche, frutti fiori o altri elementi che inevitabilmente ne alterano il profilo sensoriale. Se un tempo le grappe giovani (non invecchiate) spopolavano e questo prodotto veniva utilizzato esclusivamente a fine pasto come sostituto di un digestivo, le nuove produzioni pongono la grappa su livelli qualitativi di assoluta eccellenza, facendone un distillato da poter consumare, sempre con moderazione visto l’elevato tasso alcolico, in molte occasioni.

Grazie al lavoro certosino delle moderne distillerie, abbiamo assitito ad una vera rinascita di questo prodotto, che ha visto modificate le sue caratteristiche organolettiche grazie ai lunghi affinamenti in botti grandi o piccole, diventando più morbido al palato e sicuramente meno scontroso di quanto lo fosse un tempo. Da prodotto destinato a comparire soltanto sulle nostre tavole a fine pasto, e divenuto un distillato alla moda, lasciandosi alle spalle quell’immagine grigia e polverosa che lo contraddistingueva. Non è un caso che nelle carte dei distillati accanto ai Cognac, gli Armagnac e gli altri prestigiosi distillati europei e non, compaia sempre più spesso la nostra Grappa, ormai proiettata verso un futuro radioso. Regalarne una bottiglia per le feste di Natale potrebbe essere un pensiero quanto mai gradito, per concludere in maniera sontuosa i lunghi pranzi natalizi. 

I panini Negroni

Tutte le idee, trucchi e segreti per rendere speciale un panino

panino farcito con Salame Milano, melanzane fritte, mozzarella e basilico

Salamis: il panino con Salame Milano, melanzane fritte, mozzarella e basilico

Amigo con pane integrale prosciutto cotto, peperoni e provola

Amigo: panino con prosciutto cotto, peperoni grigliati e provola affumicata

Club sandwich ricetta light

Panini farciti light: le ricette bilanciate per gli sportivi

Le ricette Negroni

Pranzo in spiaggia

Pranzo in spiaggia: le ricette fresche ed estive

Ricette estive veloci

5 ricette estive veloci pronte in 10 minuti

panino classico con prosciutto cotto

Panini con il prosciutto cotto, tutte le ricette | Negroni

Crocchette di pane e cubetti di cotto

Crocchette di pane e cubetti di cotto

Patatine arricchite con formaggio e cubetti di pancetta croccanti

Patatine formaggio e cubetti di pancetta croccanti

Cena veloce insalatona

Cena veloce ed economica: 10 ricette facilissime

Hot dog con senape Negroni iStock

Come cucinare i wurstel: 5 metodi originali​

Pagnottielli, i panini napoletani

I Pagnottielli, la ricetta tradizionale campana

Tramezzino tagliato su tavolo ufficio

Pranzi da portare a lavoro: 5 ricette da gustare fredde​

Cena veloce in 10 minuti, le ricette facili

Cena veloce in 10 minuti, le ricette facili

Pasta amatriciana ricetta guanciale

Pasta all'amatriciana con guanciale, pecorino e peperoncino

Pinsa con bresaola, mele, maionese, Bitto e cipolla fritta

Pinsa con bresaola, mele, maionese, Bitto e cipolla fritta

FacebookFacebookFacebookFacebook