Gnocco fritto con lardo

Le tipica ricetta emiliana si sposa con il lardo.

+60 Minuti 4 Persone
Ingredients: 
Ingredients List
200 gr di Lardo d'Arnad DOP Negroni
500 gr di Farina
12 gr Di Lievito di birra
100 gr Strutto
Zucchero q.b.
Sale
Olio di semi per friggere

Lo gnocco fritto è un piatto tipico dell'Emilia e in particolar modo della provincia di Piacenza. Le sue variazioni si trovano in tutta Italia e lo rendono un piatto amato ottimo come antipasto o come sostituto del pane. Lo gnocco fritto è l'accompagnamento ideale per i salumi, soprattutto con il lardo che si scioglierà leggermente a contatto con gli gnocchi tiepidi.

Preparazione

Per preparare la ricetta degli gnocchi fritti dovete sciogliere in una ciotola del lievito di birra, acqua tiepida, sale e un cucchiaio di zucchero. Aggiungete poi abbondante farina e lo strutto. Mescolate per bene.

Impastate il contenuto della ciotola fino ad ottenere un rotolo spesso. Lasciatelo lievitare sotto un panno umido per circa un'ora. Dopo stendete l'impasto e tagliate dei rettangoli non troppo spessi.

Prendete i rettangoli, ovvero gli gnocchi fritti, e friggeteli in abbondante olio caldo in una padella molto capiente. Levateli ancora caldi e fateli asciugare su un piatto coperto da carta da cucina.

Ricoprite gli gnocchi fritti con abbondante Lardo d'Arnad Negroni e addentate ancora caldi!

Immagini: Stockfood

Prodotti Utilizzati

  • Lardo d'Arnad DOP

Ingredienti

Ingredients: 
Ingredients List
200 gr di Lardo d'Arnad DOP Negroni
500 gr di Farina
12 gr Di Lievito di birra
100 gr Strutto
Zucchero q.b.
Sale
Olio di semi per friggere
Facebook Facebook Facebook Facebook

Le ricette Negroni

Tutte le idee, trucchi e segreti per rendere speciale un panino

Le ricette Negroni

Stinco al forno con zucca

Stinco al forno con zucca, patate e mandarini

Torta salata con zucca, mozzarella e prosciutto cotto

Tubettini con fagioli cannellini, timo e pancetta croccante

Tubettini con fagioli cannellini, timo e pancetta croccante

I panini Negroni

Tutte le idee, trucchi e segreti per rendere speciale un panino