Non solo carbonara: i piatti italiani più amati di sempre!

Non solo carbonara: i piatti italiani più amati di sempre!
Pasta, pizza, polpette e chi più ne ha più ne metta: ecco i piatti più amati e irresistibili della cucina italiana.

Se c’è una cosa che il mondo invidia all’Italia questa è… il buon cibo! Il sole, il mare, il clima mite dello stivale permettono la crescita e la produzione di alcune delle materie prime più pregiate al mondo, che nei secoli hanno ispirato il nostro popolo a ideare dei piatti conosciuti, amati (e imitati) ovunque. Scopriamone alcuni!

Spaghetti alla carbonara

Le origini degli spaghetti alla carbonara sono ancora oggi incerte: l’ipotesi più accreditata è quella di un’origine laziale. La ricetta sarebbe stata ideata dai carbonai, che avevano bisogno di un pasto sostanzioso preparato con ingredienti “poveri” di facile reperibilità e conservazione. E che ingredienti “poveri”: guanciale, pecorino e uova… un tripudio di gusto. La carbonara è uno dei piatti italiani più rivisitati di sempre: esistono varianti con la pancetta, dolce o affumicata, o con l’aggiunta di parmigiano e grana. Potete scoprire tutte le varianti di questo primo piatto golosissimo realizzate da famosi Chef - Simone Rugiati, Matteo Torretta, Mirko Ronzoni - e realizzare #lamiacarbonara visitando il nostro speciale: all'interno di esso v'immergerete nel goloso mondo della carbonara, ma in maniera originale e sempre nuova.

Con i Cubetti di Pancetta Negroni, porterete in tavola tante ricette originali e insolite: dagli antipasti ai primi piatti, passando per i secondi di carne e di pesce, arrivando anche a realizzare una pizza per veri intenditori.

 

Bucatini all’amatriciana o… alla gricia

L’Italia, si sa, eccelle nei primi piatti… come potevano mancare i celeberrimi bucatini all’amatriciana? Questo deliziosa ricetta, se preparata secondo la tradizione, prevede l’utilizzo del guanciale, che va a insaporire il sugo al pomodoro. Una vera delizia! La cosiddetta versione “in bianco” di questo piatto è la famosa “gricia”: ugualmente gustosa, prevede l’utilizzo dei soli guanciale e pecorino. Provate a dilettarvi nella realizzazione di entrambi i primi!

Cotoletta alla milanese

La tradizione culinaria italiana non è fatta solo di primi piatti: un secondo goloso, direttamente dalla tradizione culinaria lombarda, è la cotoletta alla milanese. La ricetta tradizionale prevede l’utilizzo di una fetta di lombata di vitello rigorosamente con l’osso, impanata e fritta nel burro. Ma esistono numerose varianti di questa celeberrima ricetta, come ad esempio quella del cordon bleu, che altro non è che una cotoletta con ripieno di salume e formaggio. Che la vera origine di questa ricetta sia austriaca (come alcuni sostengono) o milanese non importa: questo piatto è buonissimo.

Polpette

Un altro secondo piatto di origine italiana che si è diffuso in tutto il mondo e ha dato origine a un’infinità di varianti: la polpetta! Come suggerisce l’Artusi, questa ricetta nasce per evitare di sprecare gli avanzi di carne: è forse anche per questo che ci si può sbizzarrire con la fantasia e che moltissime culture gastronomiche ne hanno dato la propria versione. Carne, pesce, verdure, legumi, formaggi… si può usare di tutto: noi vi suggeriamo la versione al tacchino, al prosciutto in salsa allo yogurt e di verdure e salame. Il gusto è assicurato! Inoltre, le polpette in molte regioni, diventano anche protagoniste indiscusse dei primi piatti, creando un sugo davvero irresistibile.

Polpette

Risotto allo zafferano

Per rimanere nella tradizione culinaria lombarda, ecco un altro primo famosissimo in tutta Italia: il risotto allo zafferano o alla milanese. Il piatto ha origini arabe ma si diffuse a Milano alla fine del 1500, quando un vetraio che lavorava nel cantiere del Duomo decise di aggiungere questa spezia usata spesso come colorante nel risotto preparato per il matrimonio di sua figlia. Il risultato? Un successo! Da allora la ricetta è arrivata fino ai giorni nostri e tradizionalmente viene accompagnata con l’ossobuco. Ne esistono numerosi varianti, tra cui quella “al salto”: noi vi proponiamo la versione con aggiunta di salame e rielaborazione creativa di Simone Rugiati, uno spaghettone con crema di riso, zafferano e cubetti di pancetta!

Pizza

È la regina dei piatti tipici italiani, un simbolo del nostro stivale in tutto il mondo: stiamo parlando della pizza! È impossibile contare le varianti esistenti al mondo, ma per assaporarla nel suo gusto originario bisognerebbe recarsi in una delle famose pizzerie di Napoli. La nostra versione? Con salumi, funghi e formaggio. Da leccarsi i baffi!

Lasagne al ragù

La versione più conosciuta è quella “alla bolognese”, ma le lasagne sono diffuse in tutte le regioni d’Italia, in varianti sempre differenti! La celeberrima versione bolognese prevede l’utilizzo di ragù, besciamella e Parmigiano reggiano, mentre quella napoletana sostituisce la besciamella con latticini come mozzarella e provola. Anche qui le varianti sono infinite: con prosciutto cotto, con spinaci, ricotta e salsiccia, con zucchine e mortadella… chi più ne ha più ne metta. Fatto sta che le lasagne al ragù vengono mangiate in tutto il mondo!

Parmigiana

Melanzane, passata di pomodoro, basilico, mozzarella e olio evo: bastano pochi ingredienti per fare un gran piatto… come la parmigiana! L’origine della ricetta è incerta: probabilmente di derivazione turca o araba (è molto simile alla moussaka), la parmigiana viene preparata in tutta Italia ed è famosa in tutto il mondo. Anche qui ci si può sbizzarrire con la fantasia: mai pensato di arricchirla con prosciutto cotto?

Speciale Carbonara

Tags: abbinamenti migliori

it

  Seguici!