Risotto allo zafferano con salame

Il risotto allo zafferano si unisce al sapore unico del salame. Il risultato? Tutto da gustare!
Risotto allo zafferano con salame

La Ricetta

Il risotto allo zafferano è una ricetta tipica della tradizione lombarda: la leggenda vuole che lo zafferano fosse utilizzato per dipingere le vetrate del Duomo di Milano.

Il primo risotto tinto di giallo venne infatti servito al banchetto nuziale della figlia di Valerio di Fiandra, mastro vetraio che lavorava proprio nella decorazione delle vetrate del Duomo. La versione originale del risotto allo zafferano sarà ancora più saporita e ricca con l'aggiunta del salame: provare per credere. Portate in tavola il risotto durante il pranzo della domenica e raccontate l'aneddoto che c'è dietro al suo colore: stupirete tutti! Se siete in vena di risotto, provate anche la ricetta con i porri e pancetta croccante.

Preparazione

Per preparare il risotto allo zafferano, partite innanzitutto dal soffritto: fate scaldare il burro in un pentolino e insaporite con lo scalogno. A parte spellate il salame e tagliatelo a fetta spesse: quindi ricavatene dei pezzi più piccoli e aggiungeteli al soffritto.

Fate rosolare il salame e quando lo scalogno ha preso colore aggiungete il riso. Lasciate tostare il riso per alcuni minuti a fiamma vivace. Intanto preparate il brodo in una pentola a parte: scaldate circa un litro di acqua e scioglietevi il dado.

Quando il riso sarà ben tostato, bagnate con un bicchiere di vino bianco (va bene anche rosso se volete dare colore al risotto). Fate evaporare il vino, quindi cominciate a versare un po' alla volta il brodo: aggiungete un paio di mestoli alla volta e lasciate che il riso assorba il brodo prima di bagnarlo ulteriormente con del nuovo brodo. Abbassate le fiamma e mescolate di quando in quando, onde evitare che il riso si attacchi al fondo della pentola.

A metà cottura circa aggiungete lo zafferano e continuate a mescolare: aggiustate poi di sale. Quando il riso è leggermente al dente (di solito dopo 16 ­18 minuti a seconda della qualità del riso), spegnete la fiamma e preparatevi alla mantecatura del risotto. Aggiungete il burro e il formaggio grattugiato: coprite il riso con un coperchio e lasciate che i due ingredienti si sciolgano. Mescolate poi bene il risotto per renderlo omogeneo e cremoso.

Servite il risotto caldissimo e decorate con scaglie di formaggio e fettine di salame e portare in tavola il vostro risotto allo zafferano e salame.

Immagine: Stockfood

30 minuti
4 Persone

Ingredienti

 250 gr di Salsiccia Napoli 
   Dolce Negroni
– 350 gr riso carnaroli
– 40 gr burro
– 1 bustina di zafferano
– 1 bicchiere di vino
– 1 scalogno
– 1 dado da brodo
– sale, pepe
– parmigiano reggiano

Primi
it