Garganelli con fave, speck e trito di frutta secca

La ricetta di un primo piatto gourmet e irresistibile arricchito dai Petali di Speck Negroni.
Garganelli con fave, speck e trito di frutta secca, ricetta

La Ricetta

Originali e dalla forma divertente e capace di conquistare anche i più piccoli, i garganelli con fave, speck e trito di frutta secca, sono un primo piatto speciale e facile da preparare. Con pochi e immediati passaggi, riuscirete a portare in tavola una ricetta sfiziosa e gourmet allo stesso tempo.

Un incontro di sapori magico e ricco: la dolcezza riconoscibile delle fave si sposa alla perfezione con la croccantezza dello Petali di Speck Negroni e a rendere il tutto ancor più originale, il trito di frutta secca: noci, mandorle e pinoli faranno la differenza. Ecco come preparare i garganelli con fave, speck e trito di frutta secca.

Garganelli

Preparazione:
Eliminate il baccello delle fave e sbollentatele in acqua bollente salata per qualche minuto, poi scolatele e infine eliminate la pellicina esterna. Nel frattempo lessate i garganelli in abbondante acqua bollente salata.

Garganelli 2

In un’ampia padella, soffriggete un trito di cipollotto in olio extravergine di oliva, poi aggiungete una confezione di Petali di Speck Negroni e mescolate tutti gli ingredienti. Ad essi unite anche le fave, il pepe e regolate di sale.

Irrorate il condimento con qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta e fate cuocere a fuoco medio. Scolate la pasta al dente e unitela al condimento di fave e speck. Saltate la pasta e servitela, a piacere, con una spolverata di Parmigiano Reggiano grattugiato e decorate con il trito di frutta secca.

25 minuti
4 Persone

Ingredienti

  • 320 gr di garganelli
  • 1 confezione di Petali di Speck Negroni
  • 3 kg gr di fave con baccello (circa 400 gr di fave pulite)
  • 1 cipollotto
  • 3 noci
  • 10 mandorle
  • 40 gr di pinoli
  • Parmigiano Reggiano grattugiato q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.

Prodotti utilizzati

Primi
it